Cosa aspettarsi da crypto nel 2021: VPNOverview

Guardando indietro nel tempo, vediamo che il bitcoin ha colpito i mercati nel 2017 raggiungendo un picco imprevisto e inaspettato di oltre 19.000 dollari. Questa pietra miliare ha fatto sì che amatori e professionisti iniziassero a prestare attenzione al bitcoin e a prendere sul serio le crittocurrenze. L’ultimo anno del 2020 è stato ugualmente una corsa selvaggia per chiunque abbia guardato o investito nel mercato del bitcoin. Chiunque guardi i mercati sa che il Bitcoin ha scambiato più del 2021 andando oltre i 23.000 dollari.

Queste statistiche sono uno shock per chiunque abbia visto la Bitcoin scendere fino a 4.000 dollari all’inizio di marzo 2020, quando la pandemia (COVID-19) era alle prime fasi. Nonostante l’enorme fluttuazione dei prezzi, la Bitcoin ha viaggiato in una direzione ascendente, che è un discreto successo per una valuta che è stata lanciata sui mercati solo per un decennio. Detto questo, ci sono alcune interessanti previsioni fatte dagli esperti fintech sul futuro di questa cripto-valuta nel 2021. Continuate a leggere per saperne di più.

Per saperne di più

Si è ipotizzato che il bitcoin troverà la sua strada nel mainstream quest’anno, il 2021, per ottenere maggiore accettazione da parte del grande pubblico. L’uso del bitcoin nella vita quotidiana è sempre stato legato al problema dell’uovo di gallina. Il fatto è che sono in pochi ad accettarlo e ad usarlo, perché sono in pochi ad accettarlo e ad accettarlo. Detto questo, nonostante tutte le probabilità, il 2020 ha visto una massiccia evoluzione nell’adattamento del bitcoin. Se analizziamo i diversi mercati e le aziende fintech, vediamo che anche Paypal ha concesso ai suoi utenti il permesso di comprare e vendere con il bitcoin.

Con molte aziende fintech che danno ai loro utenti il timbro di approvazione, dovremmo abbracciare la possibilità che il mainstream veda il bitcoin come un’estensione vitale per comprare e vendere. Ci si aspetta che almeno una banca americana o europea stabilisca un sistema in cui gli acquisti con bitcoin siano abilitati. O se una delle banche permette ai clienti di detenere i loro beni digitali sotto forma di bitcoin. Vediamo come andranno le cose a lungo termine nel 2021.

Il bitcoin scatenerà una forte concorrenza

Per l’anno 2021, bitcoin si aspetta una bella concorrenza da parte delle grandi tecnologie. Indipendentemente da ciò che il bitcoin ha ottenuto in un decennio dal suo lancio, ha sicuramente costretto molte entità tecnologiche globali a pensare di offrire ai propri clienti una valuta digitale globale. La gente di tutto il mondo si rende conto dell’importanza del bitcoin e di come abbia cambiato la struttura finanziaria.

Pertanto, sempre più persone si stanno facendo avanti per investire in bitcoin. Ogni azienda che si occupa dello spazio internazionale dei pagamenti riconosce che il mercato dei pagamenti digitali sta crescendo in modo massiccio. Detto questo, capiscono che il potenziale più significativo risiede nelle diverse categorie di mercati valutari.

Bitcoin ha dimostrato con successo di essere in grado di snellire in modo rapido e abbastanza drastico il processo di transazione come valuta digitale globale. Pertanto, le aziende più importanti con una massiccia portata internazionale attueranno piani di valuta digitale per competere con il bitcoin.

Posizione competitiva delle banche centrali

Questo potrebbe essere uno shock per molti, ma si dice che oltre il 70% delle banche centrali del mondo stia lavorando al lancio della propria valuta digitale. Se guardiamo al mondo, vediamo che la Cina si è lasciata alle spalle tutte le altre nazioni con la sua posizione di valuta digitale. Ad esempio, nel 2020 si è tenuta una lotteria nella città cinese di Suzhou, dove tutti i 100.000 abitanti della città hanno ricevuto la somma vincente di 30 dollari nei loro portafogli digitali.

Con questa posizione competitiva, i vincitori sono stati incoraggiati a collegare i loro portafogli digitali ai loro conti bancari. Per intensificare l’esperimento, ai vincitori è stato chiesto di spendere il loro denaro digitale entro poche settimane, altrimenti sarebbe scomparso. Detto questo, la Cina si sta esplicitamente orientando verso l’adattamento della valuta digitale (yuan digitale), e si prevede che la domanda globale di bitcoin e di adeguate valute crittografiche sarà inferiore alla domanda globale di bitcoin e di adeguate valute crittografiche. Possiamo aspettarci che esperimenti simili sull’efficacia della moneta digitale si verifichino in altri paesi nel 2021.

Continuata instabilità

Sappiamo che il bitcoin non è associato ad una politica fiscale reale. Pertanto, la volatilità continuerà ad esistere nel 2021. In parole povere, possiamo aspettarci di affrontare le perdite o di guadagnare profitti con il bitcoin, dato che può apprezzare e deprezzarsi in modi imprevedibili come è avvenuto nell’ultimo decennio. L’unica cosa certa per il bitcoin è che la sua corsa selvaggia del 2017 e del 2020 continuerà e più probabilmente si ripeterà, quindi allacciate le cinture e state attenti.

Über admin